Profilo e finalità dell'associazione

L'università popolare "La Mente Libera" opera nel territorio dal 2004, col patrocinio dei comuni di Crocetta del Montello, Maser, Pederobba, Segusino, Valdobbiadene e Vidor.
Come tutte le Università Popolari, non ha fini politici ne condizionamenti ideologici, ma nasce per offrire a tutti la possibilità di ampliare le proprie conoscenze approfondendo aspetti della realtà culturale, storica, ambientale e soffermandosi su tematiche di scottante attualità, in un percorso comune di condivisione e di sereno e significativo confronto.
Nell'ambito di lezioni pomeridiane con cadenza bisettimanale e di periodiche visite guidate vengono proposti programmi variamente articolati che consentono di rispondere ai tanti interessi dei partecipanti, spaziando dall'arte alla scienza, dall'economia alla filosofia, dalla letteratura italiana e straniera alla cultura locale, e così via.
Quando possibile lezioni teoriche sono affiancate anche da lezioni pratiche, specie per la musica o il teatro.
Varie sono anche le uscite che vengono accuratamente preparate e prevedono la visita di musei, di gallerie d'arte e mostre, di città e centri storici e di luoghi di particolare rilevanza per quanto riguarda l'ambiente naturale.
Non mancano possibilità di assistere a spettacoli musicali e teatrali di vario genere.
La partecipazione alle lezioni settimanali e alle frequenti uscite offre quindi la possibilità di approfondire interessi personali, cogliere spunti nuovi di riflessione ma anche di condividere emozioni e ampliare relazioni sociale e conoscenze personali.
Oltre alle lezioni pomeridiane vengono attivati anche corsi serali monografici che sono dislocati nei vari comuni e che rispondono ad una crescente domanda del territorio di poter accedere ad opportunità di crescita continua ed arrichimento del proprio bagaglio culturale.
Particolamente preziosa è la collaborazione via via sviluppatasi con le biblioteche dei comuni sopra citati che garantisce un stretto raccordo col territorio consentendoci così di diffondere meglio le nostre proposte e rispondere tempestivamente a specifiche richieste.

             Leggi l'introduzione